Chi non si ricorda della felicità non può essere felice.

 

Mi sveglio di notte all’improvviso e il mio corpo è molto piccolo e solo.

La mia camera è una stella.

Quasi mi smarrisco in tanta grandezza.

Sono troppo piccolo per uscire da questa stanza

e per credere ancora all’esistenza della terra e del cielo.

 

Un passo dalla scogliera, e poi andrò via per sempre,

come un silenzio soffocato dal rumore delle onde.

 

img_2996

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...