Ad Astra

Aveva appena incontrato se stesso per la prima volta, senza neanche rendersene conto…

Sollevando gli occhi al cielo stellato, sembra che tutto ciò che vediamo sia eterno, fisso, immutabile e sicuro.

In mezzo a tutti i mutamenti e gli accadimenti di questo mondo quotidiano, sembra che l’unica cosa certa sia il cielo stellato, e così pensavano anche gli antichi… in realtà tutto ciò che osserviamo è incredibilmente vivo, pulsante e niente affatto eterno: tutte le stelle che vediamo sono già nate, forse già morte o stanno per morire.

Le stelle sono in evoluzione costante e continua, in frenetico divenire, esattamente come noi. La differenza sta nella lunghezza del ciclo biologico umano rispetto a quello stellare, piuttosto imbarazzante il nostro se confrontato con quello degli astri… pertanto non tutte le stelle sono uguali, e neanche gli uomini, come vogliono farci credere da secoli.

Siamo allora veramente tutti diversi, come diverse sono le stelle, nella loro omogeneità. Ognuno di noi ha il proprio retaggio, ed è una piccola, significante e pulsante stella, più o meno vivace delle altre, in una galassia quotidiana di ostacoli, meandri, raggiri e piccoli dispetti stellari, nel più generale caos cosmico che ci racchiude, attraverso l’indifferenza altrui.

Schermata 2020-06-29 alle 02.09.39

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...