Acrostico n.1

I libri sacri di ogni nazione,
da tutto avviene,
odio il crimine,
né è casuale imperscrutabile, è anche governato da un ordine.Troppo oro abbaglia tra le donne,
giorni senza pane o carbone,
i piedi per terra un tuberosa senza fine,
vanità sopprime la sincerità.

E accanto al vento l’orologio solare mi è testimone,
a caso fate una chiamata e potete sentirli urlare a caso o senza ragione, ma
felice è colui che ha vissuto abbastanza a lungo da meritare di morire bene, in
un clima nella regione delle vene delle tempie.

Calma, ogni esigenza e ogni vizio cresce con soddisfazione.

schermata-2019-12-18-alle-03.54.52

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...